Germania, stop alle centali nucleari

1
415

La Germania chiude al nucleare. Il governo tedesco dichiara che entro il 2022 ogni centrale verrà chiusa. Una decisione netta, per dare spazio alle fonti rinnovabili.

“Non ci sono spazi per ripensamenti” dichiara il Ministro dell’ambiente Norbert Rottgen. La Germania ha una lunga tradizione nucleare. Si calcola che circa un quarto dell’energia elettrica, proviene da questi impianti. Già il precedente governo formato da Socialisti e Verdi, aveva espresso contrarietà verso l’enrgia atomica, proponendo una chiusura totale per il 2021. “Vogliamo uscire dal nucleare” aveva detto la Cancelliera tedesca Angela Merkel. “Però -aveva sottolineato- dobbiamo studiare politiche per la riuscita di energie alternative”.

Tutto il governo di centro-destra, spiega che ormai il futuro deve essere caratterizzato da fonti verdi. Insieme a Belgio, Slovenia, Polonia e Gran Bretagna la Germania è stata fra i paesi aderenti al nucleare. Dopo gli episodi di Fukshima, la Svizzera è stata la prima a dire no a nuove centrali. Intanto i titoli tedeschi della “green economy” guadagnano molti punti. La decisione di oggi, senza dubbio animerà il dibattito fra favorevoli e contrari.

1 Commento

Lascia un commento