Rapito in Nigeria un ingegnere italiano

0
226

E’ un ingegnere bergamasco di circa sessanta anni il cittadino italiano rapito in Nigeria nello stato di Ebony, nel sud-est del Paese. Il sequestro – spiegano fonti locali – risale al 6 aprile scorso e non ha una matrice politica, infatti sembra sia stato chiesto un riscatto.
Secondo il quotidiano nigeriano ‘Vanguard’ l’uomo e’ stato rapito lunedi’ scorso ad Abakaliki, capitale dello stato nigeriano di Ebonyi.

Lascia un commento