Rapito in Nigeria un ingegnere italiano

0
413

E’ un ingegnere bergamasco di circa sessanta anni il cittadino italiano rapito in Nigeria nello stato di Ebony, nel sud-est del Paese. Il sequestro – spiegano fonti locali – risale al 6 aprile scorso e non ha una matrice politica, infatti sembra sia stato chiesto un riscatto.
Secondo il quotidiano nigeriano ‘Vanguard’ l’uomo e’ stato rapito lunedi’ scorso ad Abakaliki, capitale dello stato nigeriano di Ebonyi.

Articolo precedenteTerremoto Abruzzo: nuova scossa all’Aquila, 3.2 gradi Richter
Prossimo articoloLa Camera approva. Cosa? La diminuzione della permanenza nei Centri di Identificazione dei clandestini

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here