Ancora un ergastolo per Bernardo Provenzano e Totò Riina

0
504

La terza sezione della Corte d’assise di Palermo ha condannato all’ergastolo Bernardo Provenzano e Toto’ Riina per la strage di viale Lazio, compiuta il 10 dicembre 1969. La sentenza e’ stata emessa dopo quasi sei ore di camera di consiglio, nell’aula bunker del carcere di Pagliarelli. L’eccidio, costato la vita a cinque persone, avvenne negli uffici del costruttore Moncada in viale Lazio: furono uccisi il boss dell’Acquasanta Michele Cavataio, Francesco Tumminello, Salvatore Bevilacqua e il custode Giovanni Dome’, vittima incolpevole. Assassinato anche Calogero Bagarella, che faceva parte del commando e che fu colpito da Cavataio.

Articolo precedenteTranquillo e senza interruzioni, è il sonno degli italiani
Prossimo articoloTraghetto fermo da ore al largo di Palermo. Avaria ai motori?

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here