Banche: ABI, al via il bando per la borsa di studio su microcredito

0
258

Contribuire ad affermare e consolidare l’intervento proattivo dell’industria bancaria sul tema del
microcredito. È quanto si propone la borsa di studio “Microcredito Italia”, il cui bando è da
domani disponibile sul sito www.abi.it. Pari a 4.000 euro, la borsa di studio è destinata a giovani
ricercatori in materie economico-finanziarie.

L’iniziativa sarà presentata domani a Roma, nell’ambito di “Credito alle famiglie 2009”, il
convegno che vedrà due giorni di incontri, dibatti, tavole rotonde presso la sede dell’ABI. Martedì
23 ai lavori parteciperanno, tra gli altri, Giuseppe Zadra, Direttore Generale ABI; Giuseppe De
Rita, Presidente Censis; Filippo Cavazzuti, Presidente PattiChiari; Umberto Filotto, Segretario
Generale Assofin; Carlo Giovanardi, Sottosegretario alla Famiglia, Presidenza del Consiglio;
Giorgia Meloni, Ministro della gioventù. Mercoledì 24 interverranno, tra gli altri, Alessandro Azzi,
Presidente Federcasse e Vice Presidente ABI; Roberto Centaro, Senatore; Valentino Guelfi,
Presidente Assofin; Giustino Trincia, Responsabile delle Politiche Europee dei Consumatori e
Utenti Cittadinanzattiva.

L’obiettivo della borsa è la realizzazione di uno specifico progetto di ricerca sul microcredito, con
particolare riferimento alle potenzialità di sviluppo di tale segmento da parte degli operatori
bancari in Italia. Il candidato potrà quindi concordare e definire uno o più focus specifici da
sviluppare nell’ambito della borsa di studio, secondo i requisiti che saranno dettagliati
nell’apposito Regolamento e che di seguito si riepilogano. Le domande di partecipazione
dovranno pervenire via mail in ABI entro il prossimo 30 settembre. Una commissione di esperti
delibererà l’assegnazione della borsa di studio entro fine ottobre. L’assegnatario avrà tempo fino
al 30 giugno 2010 per realizzare il progetto di ricerca approvato. L’elaborato finale sarà
pubblicato sulla rivista dell’ABI, Bancaria.
Destinatari e requisiti di partecipazione
La borsa di studio è riservata a giovani di età non superiore a 30 anni, laureati in materie
economico-finanziarie, e che stiano svolgendo o abbiano svolto attività di ricerca presso enti
pubblici o privati nelle stesse materie. Sono ammessi alla selezione sia i cittadini italiani che i
cittadini stranieri, purché con una conoscenza della lingua italiana adeguata al programma di
ricerca da svolgere.

Procedura di assegnazione della borsa di studio
I candidati interessati a partecipare alla selezione per la concessione della Borsa di studio devono
inviare ad ABI, all’indirizzo e-mail borsamicrocredito@abi.it, la domanda di partecipazione e la
proposta del progetto di ricerca entro il 30 settembre 2009. Oltre al curriculum vitae, ai titoli di studio conseguiti e all’attestato rilasciato dall’ente pubblico o privato presso cui si svolge o si è
svolta l’attività di ricerca, si possono allegare eventuali pubblicazioni. L’assegnazione della Borsa
di studio sarà deliberata entro il 31 ottobre 2009 da una Commissione esaminatrice di cinque
esperti. Ai fini della selezione, particolare attenzione sarà data alla qualità del progetto di ricerca
presentato, valutata in base al contenuto innovativo, alla potenzialità di sviluppo in Italia, e alla
rilevanza degli obiettivi del progetto di ricerca per l’industria bancaria, in Italia.

Modulo di partecipazione
Il modulo della domanda di partecipazione e il bando di concorso sono disponibili da domani sul
sito www.abi.it o sono da richiedere alla segreteria del Settore Crediti Retail
(borsamicrocredito@abi.it).

Lascia un commento