Convegno Internazionale “La Classe e L’Acqua”

0
626

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università, della Ricerca, in occasione della GMA Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2009 promossa dall’Organizzazione per l’Alimentazione e l’Agricoltura delle Nazioni Unite – FAO e del XX Anniversario della firma della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia che si celebra il 20 novembre 2009, presenta il Convegno Internazionale “La Classe e L’Acqua”.
Questo importante appuntamento che si svolge venerdì 20 novembre 2009 a Milano, in collaborazione con l’Ufficio a Milano del Parlamento Europeo e della Commissione Europea, presso la prestigiosa sede del Palazzo delle Stelline, in Corso Magenta 59, è il secondo dei tre momenti previsti dal programma oltre a martedì 17 novembre all’Aquila e venerdì 4 dicembre a Torino.

“La Giornata Mondiale dell’Alimentazione, annualmente promossa da Istituzioni ed Enti Nazionali e Mondiali, è una straordinaria opportunità per sviluppare e condividere la conoscenza di un settore sociale ed economico fondamentale per la società: l’alimentazione” ha affermato il Ministro Mariastella Gelmini “il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha deciso di svolgere un ruolo propositivo nel programma globale della Giornata Mondiale: abbiamo coinvolto il nostro Comitato Ministeriale per la realizzazione di Piani di Educazione Scolastica Alimentare composto da prestigiosi professionisti del settore. Siamo così partecipi degli obiettivi della Giornata Mondiale, che abbiamo avviato, per l’anno scolastico 2009/2010, un progetto pilota di Educazione Alimentare nelle classi quarta e quinta di alcune scuole primarie delle Provincie di Milano, Roma e Catania. A partire dal successivo anno scolastico tale programma sarà esteso a tutto il territorio nazionale” ed ha concluso “…i giovani oggi possono imparare, anche sui banchi di scuola, ad affrontare ed aiutare a risolvere i problemi legati all’alimentazione e all’acqua che affliggono il mondo intero”.

Il Parlamento Europeo, ritiene fondamentale aderire alla GMA per continuare nell’impegno che si è assunto, in oltre cinquant’anni di attività, quale foro di dibattito di primaria importanza e strumento di controllo democratico sull’azione dell’UE nel campo della cooperazione allo sviluppo. Il merito del PE è sopratutto l’aver stimolato la presa di coscienza della comunità internazionale e dell’opinione pubblica europea riguardo ai gravi problemi legati all’emergenza alimentare nei Paesi poveri, nel più ampio contesto del loro sviluppo economico e sociale. Il Parlamento ha svolto questa funzione denunciando, laddove necessario, le resistenze, i ritardi, le incongruenze che hanno caratterizzato nel tempo sia le tipologie degli interventi d’aiuto, sia la loro applicazione più o meno efficace nei territori di destinazione.

“La Classe e L’Acqua” è quindi un’importante occasione in cui Istituzioni Nazionali ed Internazionali, mondo scolastico e universitario, esperti e operatori si confrontano sul tema dell’acqua e delle implicazioni relative al soddisfacimento del fabbisogno alimentare e dell’ambiente, in un’ottica generale di sviluppo sostenibile, di protezione dell’ecosistema, di attenzione alla qualità e alla salute e di risposta alla domanda.