Assolto il tabaccaio che uccise un rapinatore

0
196

E’ stato assolto in appello Giovanni Petrali, il tabaccaio che nel maggio 2003 uccise un rapinatore e ferì un suo complice, durante un tentativo di rapina a Milano. I giudici hanno ritenuto sussistere la legittima difesa. In primo grado Petrali era stato condannato a un anno e 8 mesi per omicidio colposo. La procura aveva chiesto per il commerciante una condanna a 9 anni e mezzo.

Lascia un commento