Abolito il Sistri! Un progetto megalomane in campo ambientale

3
253

Un lettore, addetto ai lavori, ci scrive sul caso dell’abolizione del Sistri e noi come al solito lo pubblichiamo affinchè tutti possano capire, ragionare e farsi la propria opinione sulla nostra classe politica ormai obsoleta di idee, forza e capacità di intergargire con la società italiana.

Un progetto nato male e finito peggio, desideravano, lor signori, creare una sorta di Grande Fratello ambientale, ma era è si è visto subito due anni orsono, un progetto veramente megalomane basato sulla possibilità d’intercettare tutti i movimenti tramite scatole nere poste a bordo dei camion con rifiuti pericolosi e chiavette USb in mano a produttori dei medesimi.

Impossibile da attuare per svariati motivi, penuria di competenze tecnologiche, scarsa precisione nel essere così ottimisti circa il funzionamento (spesso discontinuo) di chiavette Usb e
sofisticate tecnologie, stupida convinzione che in questo momento economico la gente si mettesse a occuparsi di un progetto alla Agente 007.

Io lo sapevo, ne ero certo, e lo affermavo da tempo. Ma è possibile che il comune buon senso non appartenga a tali cerebralità?

Scusate la immodestia ma potrei fare molto meglio, con i miei 14 anni
di esperienza nel settore.

Progetto megalomane per presuntuosi megalomani…potevano assumere con tutti quei soldi centinaia di
ispettori ARPA!

Lo sapevo, e mi hanno fatto spendere 1500 euro tra il 2010 e il 2011! Maledetti incompetenti! desideravate far indossare il papillion a chi non possiede neanche…la camicia.

Tanti soldi pubblici ( e privati) buttati via! Molti vi avevano consigliato di desistere ma avete continuato, testardi. Ho tutta la documentazione e anche il mio giustificato nervosismo. Politici incapaci, per cortesia, tornate verso le vostre rispettive abitazioni e cercate di non far più
danni alla Nazione.

Per favore.
Dott.Venzano Alessandro
.”