Scola, i ricercatori non si devono sostituire a Dio

0
167

La ricerca deve essere portata avanti “a 360 gradi, ma il ricercatore deve essere consapevole di non potersi sostituire a Dio”: il card. Angelo Scola, nella visita all’istituto Palazzolo ha ricordato il binomio fra carità e competenza.

Lascia un commento