Pantera all’Isola d’Elba. Forse

4
575

Voci sempre più insistenti danno per certa la presenza di una pantera all’Isola d’Elba, precisamente nella zona di Cavo a ridosso del Monte Giove.
Oppure uno scherzo di cattivo gusto come qualche settimana fa con il manichino vestito da sub?
Potrebbe essere scappata da un circo la scorsa estate?

Qualcuno dice che è stata vista da un macellaio mentre gli mangiava una capra, altri dicono di cinghiali trovati sbranati.
Altri ancora di averla vista mentre guidavano l’auto.
Se è uno scherzo…. è ben riuscito.
Se non lo è…. cerchiamola!

4 Commenti

  1. Salve sono di Cavo,e le voci che corrono sono proprio di una pantera, è stato presupposto un cane di buona mole fino a quando pero una signora passeggiando per la provinciale che collega Cavo a Rio Elba ha sentito un ruggito proveniente dalla vallata sottostante presso la zona delle “Conche” e sempre piu frequenti avvistamenti di carcasse e di essa ma nn mai ben definita se non in quanto in lontananza!
    Quello che pero piu mi raccomando e come credo che preferirebbe la maggior parte della gente,sarebbe piu opportuno catturarla che non in quanto ucciderla!

  2. …secondo me e’ uno scherzo,questa notizia non e’ uscita su nessun blog dell’isola e in nessun giornale di zona,mi sembra una bufala….

    • Salve… aggiornamento..
      Un lettore ci ha inviato le foto di alcune orme rinvenute nella zona del presumibile avvistamento. Le abbiamo rigirate al Dott. Corazza Direttore della Clinica veterinaria dell’Università di Pisa.
      Ecco la sua risposta:
      Mi consulterò con esperti Tecnici faunistici, ma dall’impronta è facile evincere che si tratta di un cane di buona mole in considerazione del fatto che sono fin troppo ben visibili le unghie. Nei felini sono retratte durante la deambulazione e non sono visualizzabili nelle impronte che in linea di massima hanno un aspetto più tondo di quella che mi ha inviato.
      Cordiali saluti,
      Michele Corazza

    • Salve… aggiornamento..
      Un lettore ci ha inviato le foto di alcune orme rinvenute nella zona del presumibile avvistamento. Le abbiamo rigirate al Dott. Corazza Direttore della Clinica veterinaria dell’Università di Pisa.
      Ecco la sua risposta:
      Mi consulterò con esperti Tecnici faunistici, ma dall’impronta è facile evincere che si tratta di un cane di buona mole in considerazione del fatto che sono fin troppo ben visibili le unghie. Nei felini sono retratte durante la deambulazione e non sono visualizzabili nelle impronte che in linea di massima hanno un aspetto più tondo di quella che mi ha inviato.
      Cordiali saluti,
      Michele Corazza