Rossella Urru è stata liberata nel Nord del Mali

0
152

La cooperante italiana Rossella Urru è stata liberata nel Nord del Mali. Lo ha confermato il ministro degli Esteri, Terzi. La donna 29enne era stata rapita il 23 ottobre scorso in un campo profughi nel sudovest dell’Algeria assieme a due cooperanti spagnoli, anch’essi liberati. Il sequestro era stato rivendicato da un gruppo dissidente di Al Qaeda nel Maghreb islamico.

Lascia un commento