Concerto di solidarietà

0
94
Palazzolo (Brescia) - "Vivere e non autoconsumarsi" è un chiaro invito
a esistere in pienezza, ponendo cioè consapevolezza del proprio essere,
all'insegna di un impegno convinto ed efficace del proprio tempo.
Tra preghiera, riflessione e tante note d'arte e di musica, la
proposta della Comunità Shalom, che raduna da ogni parte d'Italia giovani
che vogliono regalare e regalarsi un'esplosione di gioia per l'inizio di
nuovo anno.
 L'iniziativa – giunta ormai alla 10ma edizione – è stata ideata da
suor Rosalina, animatrice della Comunità di Palazzolo sull'Oglio, per
offrire l'opportunità ai ragazzi della comunità di condividere giornate di
festa con altri giovani, ma anche con i propri fratelli o parenti.
Solidarietà, beneficienza, musica e divertimento sono le ormai note
prerogative, "sempre confermate - dicono entusisasti gli organizzatori -
grazie al contributo di tutti. Con la buona volontà di artisti spettatori,
collaboratori vari anche l'edizione "X" del Concerto pro Romitaggio Orto
degli Ulivi Gerusalemme può avere inizio!".
 Spettacolo e divertimento di pari passo con fede e spiritualità: nel
pomeriggio di sabato c'è stata una splendida fiaccolata è giunta al Palatenda ove poi
è stata celebrata la S. messa da Sua Eccelenza Mons. Francesco Beschi vescovo
di Bergamo e animata con canti gioiosi dai ragazzi e dalle ragazze della
comunità. In serata, i presentatori Mario Mazzoleni e Sandra Liutkeviciute,
hanno gestito un ampio susseguirsi di artisti di vario genere che doneranno
gioia e serenità ai cuori di tutti i presenti.
 Molte le star della serata - oltre che ai veterani e affermati
cantautori Roberto Bignoli popolare Christian Rockers (5 grammy della musica
cristiana contemporanea internazinale in USA) - Sara e sua sorella Luisa
Corna, Giacomo Celentano (figlio di Adriano) sua moglie Katia, Vito
Cifarelli, Il Mito dei New Trolls, Francesco dal Poz, la giovane cantante
lirica Marina Murari, la Rock Band emiliana Nuova Civiltà, il cantautore
milanese Nico Fortarezza,Liliana Cosi e i ballerini dell'Etoile, la cantante
Leslie Abbadini. Ci sono stati nuovamente il plaudissimo coro gospel lift Your
Voice Gospel Choir e Don Matteo Zambuto noto sacerdote cantautore di Pavia.
 Ogni anno questa esperienza coinvolge spiritualmente ed emotivamente
un numero sempre più elevato di giovani (per il 2013 si attendono 4mila
presenze) ed è occasione di riscoperta e rinascita alla fede. Attraverso il
tamtam mediatico dei social network (è aperta una pagina su Facebook della comunità shalom) si
chiede a chi vuole mettersi in gioco di "vivere e non sopravvivere" per
"essere qualcuno e non qualcosa".