Credito: Abi, a novembre i prestiti per abitazioni -0.3% all’anno

0
59

Il rallentamento mostrato negli ultimi mesi è da attribuire, tra l’altro, ad una marcata diminuzione della domanda di mutui: il dato aggregato, espresso come numero di richieste da parte delle famiglie italiane, nei primi 10 mesi del 2012 ha evidenziato una dinamica fortemente negativa, anche se nel mese di ottobre è
emerso un lieve rallentamento di un calo, che perdura da inizio 2010. A fine ottobre l’andamento della domanda ha segnato una contrazione del -44% rispetto ai primi dieci mesi del 2011.
Un’ulteriore conferma proviene dalle informazioni sul numero di compravendite: secondo gli ultimi dati dell’Agenzia del Territorio nel III trimestre 2012 il mercato immobiliare italiano registra nuovamente una netta flessione degli scambi.