Cisl Sicurezza: il Governo deve “Garantire il previsto organico dei Vigili del Fuoco per la città di Roma e rinforzare la dotazione degli automezzi di soccorso”

0
187

Londra – Dalla CISL Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori FEDERAZIONE NAZIONALE DELLA SICUREZZA – LA SEGRETERIA TERRITORIALE DI ROMA CAPITALE E RIETI ricevimao e pubblichiamo

“Il nuovo governo deve trovare urgentemente risorse economiche per garantire il previsto organico dei Vigili del Fuoco per la città di Roma e rinforzare la dotazione degli automezzi di soccorso.
I tagli lineari ai bilanci stanno determinando mancate manutenzioni agli automezzi e la città ha un numero totalmente inadeguato di Autoscale aeree per prestare soccorso e garantire il servizio alla cittadinanza in difficoltà.
Gli automezzi di recente acquisto sono fermi in officina e sono sostituiti da automezzi vetusti di 30 anni, la città ha a disposizione solo n. 3 Autoscale aeree per oltre 3 milioni di abitanti: basta un intervento rilevante ed il soccorso pubblico è al collasso.
Chiediamo al governo Letta ed agli Amministratori locali un intervento urgente a tutela della pubblica incolumità della cittadinanza, già tartassata dalla crisi economica , per mettere i Vigili del fuoco in condizione di svolgere il ruolo unico di soccorritore tecnico e garante della sicurezza in condizioni di pericolo estremo, oltrechè l’importante ruolo sociale di supporto alla popolazione in difficoltà.
In mancanza, saranno avviate iniziative sindacali più incisive e forme di protesta adatte all’urgenza delle rivendicazioni.”

IL SEGRETARIO GENERALE
ALESSANDRO PINTI

Lascia un commento