Grecia: rivendicata l’uccisione di neonazisti

    0
    27

    Il duplice omicidio di cui il primo novembre rimasero vittime ad Atene due giovani attivisti del partito filonazista greco Alba Dorata é stata una “rappresaglia” per l’uccisione, il 18 settembre, del rapper Pavlos Fyssas per mano di un militante neo-nazi.