Caso Moro, il procuratore capo di Roma chiederà gli atti

0
162

Sul presunto coinvolgimento dei servizi segreti nelle fasi del sequestro di Aldo Moro, il procuratore generale di Roma Luigi Ciampoli, interpellato dall’Ansa, ha detto che oggi stesso richiederà gli atti di indagine alla Procura di Roma “per le opportune valutazioni”. E domani verrà ascoltato dai pm romani Enrico Rossi, l’ispettore di polizia in pensione che ha riferito all’Ansa l’esito di una sua inchiesta in base al quale c’erano due esponenti dei servizi a bordo della moto Honda notata in via Fani durante il sequestro.