Sicilia: “incongruenze” nel ‘Salva-imprese’, nuova riscrittura

0
179

Palermo – “Incongruenze” nella riscrittura del ddl salva-imprese predisposta dal governo, sono state rilevate dagli uffici dell’Ars. Lo ha reso noto, nel corso della seduta pomeridiana, il presidente dell’Assemblea Giovanni Ardizzone che ha chiesto una correzione, quindi un’ulteriore parziale riscrittura da parte del ragioniere generale della Regione d’intesa con l’assessore all’Economia Roberto Agnello.

Lascia un commento