‘Le meraviglie’ a Cannes e l’Italia vince ancora

0
195

L’emozione blocca Alice Rohrwacher. Conosce il francese ma deve passare all’italiano per andare avanti: “Grazie a Thierry Fremaux che mi ha fatto arrivare qui, grazie alla giuria per avermi fatto tornare”. Trentatré anni, al secondo film dopo Corpo celeste, la regista regala all’Italia la soddisfazione di vincere ancora, a qualche mese di distanza dall’Oscar straniero per La Grande Bellezza e alla cerimonia di chiusura del 67/mo festival di Cannes, la suggestione autentica di chi ha sperato in un premio e ora stringe tra le mani il Grand Prix, il secondo premio per importanza nel palmares.