Italiane rapite in Siria, Pistelli chiede silenzio. Assessore Varese: “Partite per un selfie, a riscatto pensi famiglia”

0
155

Chiede discrezione e, soprattutto silenzio sulla vicenda di Vanessa Marzullo e Greta Ramelli, le due giovani volontarie italiane rapite in Siria nella zona di Aleppo il vice ministro degli Esteri, Lapo Pistelli. La Farnesina, ha sottolineato Pistelli, “si è mossa sin dal primo giorno, cioè sei giorni prima che la notizia fosse nota al grande pubblico. So che può sembrare un modo convenzionale di comportarsi, però serve discrezione e serve silenzio”.

Lascia un commento