Ruspa (vera) e leghisti del Sud (pochi) a Pontida. Salvini: “Asfaltare i campi rom? No, prima Renzi”

0
125

Quanto a folklore, è stata la solita Pontida, con il pratone gremito dal popolo leghista (50 mila persone dice Matteo Salvini, 10-15 mila stima il buonsenso), le bandiere, gli striscioni contro Renzi, la cornamusa che suona per ricordare «i fratelli e le sorelle che non ci sono più» mentre quelli che ci sono fanno un baccano d’inferno.