I poliziotti sono stanti e dicono: “Basta! Siamo servitori e non servi”

0
130

I motivi del malessere che serpeggia negli ambienti della Polizia non sono certamente riconducibili ad una causa specifica, ma alla generale condizione in cui versano i professionisti della sicurezza. Sarebbe forse più agevole e breve stilare l’elenco delle cose appaganti ed è per questo motivo che siamo qui in piazza per lanciare il nostro grido di allarme. Il disagio è forte! Non siate ciecamente irresponsabili, non siate sordi alle voci di disagio. Si deve partire dal rispetto dei singoli e delle loro esigenze, dal rispetto della dignità e dalla sicurezza quando si lavora. Non possiamo essere abbandonati ai nostri destini su eventi sviluppatisi in occasione e a causa del servizio; non possiamo lavorare in ambienti luridi e insicuri; non possiamo essere svenduti e sacrificati sugli altari della realpolitik, della carriera o dei desiderata di chi ideologicamente è avverso alle divise.