Segretario di Rifondazione chiede l’impiccagione dei due marò italiani catturati in India

0
60

“La frase vergognosa espressa dal segretario di Rifondazione Comunista di Rimini, Paolo Pantaleoni, con la quale esprimeva l’auspicio che fossero impiccati i nostri due marò, non è la semplice farneticazione di un malato di mente, ma è purtroppo l’espressione di un modo di pensare ben consolidato, improntato all’odio ed al disprezzo verso le Divise, che è alimentato da una diffusa certezza di impunità e di consenso istituzionale e politico”. E’ quanto afferma Franco Maccari, Segretario Generale del sindacato indipendente di Polizia.