Giubileo, il Coisp dopo le dichiarazioni di Alfano: “Assunzione di 2.500 unità? Neppure la metà degli uomini che intanto sono andati via

0
71

“Capiamo bene che sparare un numero come 2.500 unità da assumere nelle Forze dell’Ordine, detta così, sia una frase ad effetto! E non poteva essere altrimenti perché il Ministro Alfano quando comunica sa quel che deve fare per raggiungere i suoi scopi pubblicitari… Ma, come al solito, alla chiarezza ed all’onestà della comunicazione ci pensiamo noi. Quei 2.500 da assumere (oltre tutto in via straordinaria!!!) nei vari Corpi non sono neppure la metà degli Uomini e delle Donne che intanto sono andati via. Gli italiani si ricordino che il turn over per le Forze dell’Ordine è bloccato al 55, e ciò significa che le unità che lasciano vengono sostituite con un numero di colleghi che è pari alla metà! C’è un ‘buco’ negli organici delle Forze di Polizia che somiglia più che altro a una voragine… parliamo di oltre 40.000 unità. Si può dunque immaginare quanto risolutiva possa mai essere l’assunzione di 2.500 persone. Oltre tutto, per restare in tema di chiarezza e onestà, dei soldi per pagare la sicurezza di Roma durante un evento come il Giubileo, che ammontano a 75/80 milioni di euro, a tutt’oggi non c’è traccia!”.
Così Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, Sindacato Indipendente di Polizia.