Infermiera arrestata a Piombino, è accusata di 13 omicidi in ospedale con “bombe di eparina”

0
210

Una infermiera professionale è stata arrestata dal Nas dei carabinieri. Fausta Bonino, 55 anni, è accusata di omicidio volontario con l’aggravante della crudeltà di 13 pazienti ricoverati nell’ospedale di Piombino. Avrebbe particato iniezioni letali, non per fini terapeutici, del farmaco anticoagulante ‘Eparina’ che, soprattutto in alcuni casi, avrebbero provocato la morte dei degenti.