Startupper, l’eta raggiunge una media di 43 anni

Chi lancia una neoimpresa innovativa ha in media 43 anni e nella maggior parte dei casi si tratta di un uomo

0
267

Non sono poi così giovani gli startupper italiani. Chi lancia una neoimpresa innovativa ha in media 43 anni, almeno 8 volte su 10 è uomo (82%) e nel 73% dei casi possiede una laurea (soprattutto in economia o ingegneria).
Questi alcuni scatti del ritratto che ministero dello Sviluppo economico e Istat hanno fatto dell’ecosistema italiano delle startup innovative all’interno della ‘Startup Survey 2016’, la prima indagine sulle neoimprese italiane che ha visto la partecipazione di 2.250 startup innovative e un tasso di risposta del 43,7%.
Chi lancia una azienda innovativa ha un forte radicamento sul territorio, “nell’83% dei casi la startup è stata fondata in quello che il socio indica come proprio territorio di appartenenza”, prosegue lo studio Mise-Istat sulle neoimprese italiane. Molto diversificato è anche il background familiare degli startupper: “solo il 20,6% ha un papà imprenditore, il 34,8% è figlio di un impiegato o di un operaio, mentre il 24,1% di un dirigente o di un quadro”.