Elezioni 2018, Salvini: “Tutti compatti al Quirinale”

Le parole di Salvini dopo il verdetto delle Elezioni 2018

0
261

“Sono contento della compattezza del centrodestra, andremo insieme al Quirinale. Siamo la prima coalizione e siamo la speranza per gli italiani”, ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, rispondendo ai giornalisti a Milano.

“C’è un parlamento, c’è un candidato premier, il sottoscritto, e c’è un programma che porterà l’Italia fuori dalle sabbie mobili. Chi vuole sostenere questo programma lo accettiamo. Ma non faremo accordi partitici”, ha detto ancora Salvini, aggiungendo:  “Se verremo chiamati, siamo pronti”. “Ho fatto una campagna elettorale in lungo e in largo per Salvini premier, ci hanno dato 12 milioni di voti come coalizione, 5 milioni alla Lega e poi mi dicono cosa fai, ti scansi? No”, ha aggiunto.

Salvini ha parlato anche del rapporto con Maroni, escludendo che tra loro ci sia mai stata una lite. Per festeggiare l’elezione del nuovo presidenrte della Lombardia, è stata fatta una foto insieme fra  Salvini,  Maroni e Fontana.

I tre dirigenti leghisti si sono presentati nella piazza interna a Palazzo Lombardia, sede della Giunta, per incontrare i giornalisti. “Con Maroni? Non abbiamo mai litigato alla faccia vostra”, ha replicato Salvini letteralmente assediato dalle telecamere.

Rispondendo ai giornalisti a Milano che gli chiedevano se l’Ue debba temere un governo a guida Lega, Salvini ha risposto: “L’Europa deve avere paura? No, semmai gli italiani hanno avuto paura dell’Europa negli anni passati, noi andremo in Europa a cambiare regole che hanno impoverito gli italiani”.