Champions League, il Real espugna Monaco e cerca una nuova finale

I blancos conquistano una vittoria importantissima in casa dei tedeschi

0
293

Un primo tempo molto equilibrato quello tra Bayern Monaco e Real Madrid durante l’andata delle semifinali di Champions League, con i tedeschi che sono partiti subito forte e hanno fatto esplodere l’Allianz Arena, grazie alla rete di Kimmich che al 28′ ha firmato la rete del momentaneo vantaggio.

I blancos ovviamente non ci stanno e reagiscono con personalità, ribaltando una situazione sfavorevole e trovando successivamente il pareggio con Marcelo, che proprio al 44′ riesce a portare il risultato in parità sullo scadere della prima frazione di gara.

Nella ripresa prevale nuovamente l’equilibrio, con le due squadre che si affrontano a viso aperto, ma improvvisamente il Real riesce a trovare un contropiede vincente, con Asensio che al 57′ completa la rimonta della squadra di Zidane.

Una partita che al momento del verdetto del sorteggio è stata definita da molti come una finale anticipata, ma lo spettacolo visto in campo non ha deluso le aspettative. Il risultato finale di 2-1 in favore del Real Madrid non mette gli spagnoli in condizioni di potersi distrarre, poiché al ritorno i tedeschi si presenteranno al Bernabeu con il coltello tra i denti, pronti a far male e vanificare il momentaneo vantaggio. Siamo tutti curiosi di sapere come andrà a finire, ma certamente lo spettacolo sarà degno di nota.