Juventus, Lippi: “La corsa Scudetto è già finita. Marotta? Nessuno può avere opinione in merito sulle sue scelte”

Il tecnico si è complimentato con i bianconeri per l'avvio di stagione positivo

0
70

Marcello Lippi, campione del mondo con la Nazionale Italiana nel 2006 e storico allenatore della Juventus ha parlato della situazione attuale dei bianconeri, concentrandosi sull’inizio di stagione positivo, sull’addio di Marotta e anche su Cristiano Ronaldo. Una serie di punti fondamentali che fino a questo momento stanno facendo la differenza in positivo per la società.

Lippi si è complimentato con i giocatori e con la società, ribadendo che lo Scudetto sembrerebbe essere già in partenza dei bianconeri: “La sensazione è che la corsa scudetto sia già finita. Il duello resterà sempre quello tra Juventus e Napoli, ma nonostante la forza e la bravura di Ancelotti, i bianconeri sono ancora troppo forti rispetto agli avversari. L’addio a Marotta? Nessuno di noi deve commentare questa decisione, dobbiamo solo prenderne atto. Non siamo in grado di condividere o meno questa scelta. E’ una società che ha la grande capacità di programmare, questo è chiaro a tutti. I grandi club prendono queste decisioni sempre nei momenti migliori e dunque dobbiamo prenderne semplicemente atto. Ronaldo? Non mi sta sorprendendo. Me lo aspettavo così: grande professionista e grande campione anche nell’intelligenza e nell’umiltà in campo. Si è messo a disposizione dell’ambiente e della sua nuova grande squadra. Non mi aspettavo che lasciasse il Real Madrid in estate, questo sì. Alla Juve sono stati bravi a cercarlo e a convincerlo quando ce n’è stata la possibilità. La sua scelta, oltre che economica, è stata anche di cuore, visto che la scelta è arrivata anche dopo la standing ovation dell’Allianz Arena nella scorsa Champions.