Coronavirus, Protezione civile: in 24 ore 153 decessi, ai minimi dal 9 marzo

0
127

Tornano a salire i nuovi casi di Covid in Italia, 875 contro i 789 di ieri, per un totale di 224.760 persone colpite dal virus dall’inizio dell’epidemia. Un dato condizionato dal +100 registrato in Lombardia, da 299 a 399 nuovi casi in un giorno. Ma si registra un netto calo dei decessi, 153 oggi contro i 242 di ieri e i 262 di giovedì. Era dal 9 marzo che non si registrava un dato più basso (allora furono 97, per schizzare a 168 il giorno dopo). Le vittime totali sono 31.763. E’ quanto emerge dai dati del bollettino quotidiano della Protezione Civile. Cala rispetto a ieri il numero di guariti, 2.605 contro i 4.917 di 24 ore fa, 122.810 in tutto. Per effetto di questi dati, continua la discesa degli attualmente positivi: -1.883 oggi, per un totale che scende a 70.187. Prosegue anche la riduzione dei ricoveri: quelli in regime ordinario sono 392 in meno, 10.400 totali, mentre le terapie intensive scendono quota 800 attestandosi a 775 (-33). 59.012 sono le persone in isolamento domiciliare. Infine, ancora alto il numero di tamponi eseguiti, 69.179 contro i 68.176 di ieri.  Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 27.679 in Lombardia, 10.702 in Piemonte, 5.852 in Emilia-Romagna, 4.162 in Veneto, 2.943 in Toscana, 2.533 in Liguria, 4.022 nel Lazio, 2.657 nelle Marche, 1.710 in Campania, 2.104 in Puglia, 345 nella Provincia autonoma di Trento, 1.659 in Sicilia, 680 in Friuli Venezia Giulia, 1.423 in Abruzzo, 343 nella Provincia autonoma di Bolzano, 81 in Umbria, 415 in Sardegna, 75 in Valle d’Aosta, 474 in Calabria, 215 in Molise e 113 in Basilicata.

Lascia un commento