Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica 2021

0
382

Sarà sia in diretta streaming che dal vivo la nona edizione del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica – Giancarlo Dosi in programma dall’Aula Convegni del CNR di Roma giovedì 16 dicembre, a partire dalle ore 15. A condurre la cerimonia sarà la giornalista RAI Benedetta Rinaldi che sarà in sala insieme ai Relatori del Comitato Scientifico e agli autori finalisti.

Interverranno durante la cerimonia, oltre gli autori in gara, la Presidente CNR Maria Chiara Carrozza, la Presidente BPER Banca Flavia Mazzarella, il Vicedirettore del Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche dell’Università di Catania, Prof. Marco Ragusa. Mentre per il Comitato Scientifico del Premio porteranno il loro saluto, il Presidente, Giorgio De Rita, la Prof.ssa Maria D’Ambrosio (Facoltà di Scienze della Formazione, Università degli Studi Suor Orsola Benincasa) Dr. Marco Ferrazzoli (Capo Ufficio Stampa del CNR) Prof.ssa Michaëla Liuccio (Presidente del CDS in Comunicazione scientifica biomedica, Sapienza Università di Roma) Dr. Giorgio Pacifici (Giornalista RAI, responsabile della Redazione Scienza del TG2) Prof. Mario Panizza (già rettore dell’Università degli Studi Roma Tre) Dr. Eugenio Tangerini (Responsabile Ufficio Relazioni Esterne di BPER Banca), Prof.ssa Maria Amata Garito (Rettore Università Telematica Internazionale Uninettuno).

Obiettivo della manifestazione è divulgare la cultura scientifica attraverso un concorso rivolto alle migliori produzioni editoriali sull’argomento. Ogni anno al Premio si candidano centinaia di autori, tra ricercatori, docenti, giornalisti, studiosi e autori italiani o stranieri. Novità di questa edizione è la sezione riservata ai membri di “HuB Divulgazione”, un progetto che nasce con l’obiettivo di costruire una rete di organizzazioni che si occupano di divulgazione e che sono accomunate dalla stessa finalità: sensibilizzare i pubblici verso un approccio critico all’informazione e suscitare curiosità e interesse verso gli argomenti scientifici. In tale ambito, le organizzazioni hanno partecipato al Premio candidando la loro scheda-progetto con il racconto di quanto realizzato durante lo scorso anno e gli obiettivi futuri.

Tradizionale è invece la sezione “Libri” con le 5 aree dedicate (Scienze matematiche, fisiche e naturali, Scienze della vita e della salute, Scienze dell’Ingegneria e dell’Architettura, Scienze dell’uomo, storiche e letterarie, Scienze giuridiche, economiche e sociali), a cui si aggiunge la sezione “Libri di Divulgazione per ragazzi”: quest’ultima vedrà l’assegnazione dei Premi senza la votazione da parte della giuria.

Il pubblico, come la Giuria Nazionale del Premio, potrà seguire la diretta della finalissima da casa ed esprimere le proprie preferenze assegnando al termine della manifestazione un “Riconoscimento speciale” all’autore più votato in termini assoluti nel corso delle sfide.

La diretta della finalissima potrà essere seguita integralmente online tramite il sito ufficiale del Premio www.premiodivulgazionescientifica.it  e i relativi canali social (Facebook e YouTube). Per esprimere le proprie preferenze è necessario invece registrarsi al link: https://zoom.us/webinar/register/WN_IZ3Yiy7-RT2fa9pbbKz5CA

Il Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica è organizzato dall’Associazione Italiana del Libro. Main Partner del Premio sono BPER Banca e il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche). Fra i Partner l’AIRI, Associazione Italiana per la Ricerca Industriale e Biometec, Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche dell’Università di Catania. Patrocinano la manifestazione il MIBACT, il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, l’UGIS (Unione Giornalisti Italiani Scientifici) il Comune di Roma, l’Università Telematica Internazionale Uninettuno, l’Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani. Media partner del Premio sono la Web.tv del CNR, l’Almanacco della Scienza, quindicinale a cura dell’Ufficio Stampa del CNR e Leggere tutti, mensile del libro e della lettura.

Articolo precedenteLongobucco, scuolabus e bonus ai commercianti
Prossimo articoloComune di Roseto C.S., sicurezza e prevenzione

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here