Eni annuncia l’inizio della produzione di gas dal campo di MLE in Algeria

0
837

Londra – Eni e la compagnia di stato algerina Sonatrach hanno avviato lo scorso 31 gennaio la produzione di gas dal campo Menzel Ledjmet Est (MLE), situato nel blocco 405b a circa 1.000 chilometri a sud di Algeri e operato congiuntamente da Eni e Sonatrach.

Nel campo é presente un impianto che consente il trattamento di gas ricco per la produzione giornaliera e la vendita di 9 milioni di metri cubi di gas, di 15.000 barili di olio e condensato e di 12.000 barili di GPL. Il progetto è stato completato dopo circa 4 anni dall’acquisizione, avvenuta nel dicembre 2008, da parte di Eni della compagnia canadese First Calgary Petroleum, detentrice del blocco 405b.

Eni è presente in Algeria dal 1981, partecipa in 24 permessi di ricerca e sviluppo già in produzione e in 8 permessi in fase di sviluppo. Eni nel 2012 è stato il primo produttore nel paese con una produzione equity giornaliera di circa 80.000 barili di olio equivalente. Con l’avvio della produzione del campo di MLE e di altri progetti, Eni consolida la sua presenza nel paese prevedendo di raggiungere nel corso dell’anno la produzione equity giornaliera di 100.000 barili di olio equivalente.

Articolo precedenteLa “lista nera” dei farmaci presentata sulla rivista medica francese “Prescrire”
Prossimo articolo“La nuova prospettiva di una destra in movimento” di Francesca Caricato

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here