Comune di Cascina, lento come una lumaca. Il sindaco Alessio Antonelli è in grado di velocizzare la macchina comunale? Crediamo di no!

2
430

Cascina – Oggi parliamo di amministrazione pubblica. Dell’inefficienza di questa. Della lentezza con cui lavora.

E’ difficile credere che nel 2011 gli uffici tecnici dei comuni siano lenti come lumache. Ma purtroppo è la verità. E non nel sud Italia, ma in Toscana, nella grande Toscana.
Parliamo oggi di un caso segnalato da un nostro lettore e avvenuto nel Comune di Cascina.

Il lettore ci ha evidenziato come una sua pratica, crediamo abbastanza semplice, ovvero una richiesta per il rilascio di provvedimento di sanatoria, protocollata il 18 aprile, al 30 giugno non sia stata ancora esaminata.

Da come ci ha descritto con molti particolari, il professionista incaricato di seguire la pratica si è visto rispondere ieri dal responsabile del procedimento, architetto Maria Rosaria Ferrara, che la pratica non era ancora stata vista nonostante il 7 giugno siano stati presentati ulteriori atti ad integrazione dell’accertamento di conformità.

Ma la cosa peggiore è avvenuta nel pomeriggio. Il lettore ha telefonato alle 15 al responsabile del procedimento, era assente, e i collaboratori non riuscivano a trovare la pratica, anzi dicevano che la pratica non esisteva e consigliavano al nostro lettore di rivolgersi all’ufficio relazioni pubbliche per un reclamo oppure ritelefonare domani (oggi ndr) dalle 12 alle 13 per aver informazioni al riguardo.

Recatosi all’ufficio relazioni con il pubblico, qui gli incaricati hanno telefonato all’ufficio responsabile della pratica che confermava l’inesistenza del procedimento.

A quel punto il personale dell’Urp, gentile e preparato, hanno iniziato una ricerca ed hanno trovato finalmente la pratica.

E’ possibile questa totale non curanza verso un normale diritto del cittadino?
E’ possibile che trascorsi 72 giorni non si sia trovato due ore per vedere questa pratica? Oppure è stata accantonata favorendo altre paratiche magari giunte nei giorni successivi?
Ci sono cittadini e liberi professionisti a Cascina considerati di serie A e altri di serie B?

Crediamo proprio di si!

Ed il neo Sindaco di questa città, Alessio Antonelli, ce la farà a velocizzare questa macchina comunale che oggi viaggia più lenta di una lumaca?

Non crediamo. Speriamo di sbagliarci.

Riccardo Cacelli, editore di italynews.it

2 Commenti

  1. Mi spiace che un altro sindaco del PD fallisca per l’ennesima inefficienza, forse non ha ragione Renzi quando controlla i suoi dipendenti? E’ l’ora di smettere con la demagogia e far lavorare tutti allo stesso modo,ci sono cose da cambiare ma abbiamo paura di urtare tropppi interessi al diavolo la vecchia guardia bisogna osare anche contro la consuetudine per di questo si tratta molte inefficienze sono dovute a cattive consuetudini da estirpare

  2. Leggendo questo articolo devo dire con rammarico, perchè anch’io sono una cittadina che vive in questo comune, che tutto ciò è pura verità ,l’unica cosa che non perdono è la testa perchè non ce l’hanno e concordo con il fatto che ci sono cittadini ma soprattutto liberi professionisti di serie A e serie B anzi anche di serie C perchè la serie B è degli extra comunitari,comunque visto come sono andate le ultime elezioni noto con dispiacere che molti cittadini sono soddisfatti di questo sistema amche se poi dietro si lamentano sempre e quindi andiamo avanti con nuovo pifferaio che suona sempre la stessa musica. cittadina incaz….

Lascia un commento