Nave dei veleni: procuratore esclude un secondo relitto

0
407

”Le coordinate relative al relitto della nave Catania rilevate dall’imbarcazione Coopernaut Franca e dalla Mare Oceano sono sovrapponibili e non esiste un secondo relitto”. Lo ha detto il Procuratore di Catanzaro, Vincenzo Antonio Lombardo, circa i rilievi fatti al largo di Cetraro (Cosenza) che hanno portato ad identificare il relitto come quello della nave Catania e non come quello di una nave che, secondo un pentito di ‘ndrangheta, fu fatta affondare con un carico di rifiuti radioattivi.

Articolo precedenteProvenzali, “Il turismo come volano di un possibile rilancio del nostro territorio”
Prossimo articoloHonduras:trovato morto frate rapito

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here