Start Up Calabria, superata quota 600

0
139

Dal cuore della Sila al Tirreno cosentino, fino alla Valle dell’Esaro, capillare nei territori per promuovere i percorsi di accompagnamento all’auto-impiego e all’auto-imprenditorialità che da dicembre 2020 ad oggi ha visto finanziare ben 601 nuove attività.  Continua incessante l’attività di promozione e sensibilizzazione sulle opportunità messe in campo da Yes I Start Up Calabria. Dopo San Giovanni in Fiore sono stati attivati due nuovi sportelli informativi anche a Fagnano Castello e Paola.È quanto fa sapere Antonello Rispoli coordinatore del progetto e responsabile dell’Ente Microcredito che ha presenziato ai due diversi momenti tenutisi nel week end insieme all’assessore regionale allo sviluppo economico, al turismo e all’internazionalizzazione Fausto Orsomarso.

L’attivazione dello sportello fa seguito alla campagna itinerante nei territori che nelle stesse località aveva già fatto tappa.

A Fagnano Castello la targa ospitata all’ingresso del Palazzo di Città è stata scoperta con il Sindaco Giulio Tarsitano; a Paola, dove chi interessato potrà rivolgersi all’Hub social Innovation, con il Primo Cittadino Roberto Perrotta.Autoimpiego e autoimprenditorialità, il programma Yes I Start up, rivolto a giovani e professionisti fino a 35 anni, per l’avvio di impresa e supporto allo start up con finanziamento fino a 200 mila euro, si conferma modello nazionale. I numeri continuano a dimostrarlo: più di 1100 i calabresi che hanno già intrapreso il percorso; 601 le attività hanno già avviato la loro impresa; 100 i soggetti attuatori accreditati che aiutano i ragazzi a sviluppare la loro idea imprenditoriale.Sostenere i NEET (Not in Education, Employment or Training) attraverso un percorso mirato, formativo e di accompagnamento. Come funziona? Il partecipante viene guidato nell’esame del bando di agevolazione che non ha un limite né una scadenza; assistito nella stesura del proprio business plan e nella predisposizione dell’ulteriore documentazione necessaria per la presentazione della domanda di finanziamento. Il tasso di approvazione delle proposte è dell’85%. Una volta avviata l’attività, l’imprenditore viene seguito nel tutoraggio per ulteriori 12 mesi.

Articolo precedenteFestival del giornalismo digitale 2021 riflette sul valore del tempo
Prossimo articoloIl portavoce tecnologico dell'arte cinese, la cultura Tyfon

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here