Alloggio anziani a Paludi

0
98

Per un piccolo centro dell’entroterra, incastonato in una realtà più ampia che da decenni paga le conseguenze di tagli e scippi sulla sanità, la nascita di una nuova comunità per anziani suona come un’opportunità importante: fa avvertire meno le distanze rese insormontabili dalla continua emergenza, colmando nel territorio la fame di servizi alla persona.

È quanto dichiara Mario Smurra, vice segretario nazionale della Federazione Nazionale Agricoltori (FNA) complimentandosi con la Cooperativa Sociale Teniamoci Stretti e con il giovane imprenditore rossanese Mirko Sapia per l’importante investimento fatto nel territorio di Paludi, sede del più importante sito italiano di architettura militare d’epoca greca, con la riqualificazione e rifunzionalizzazione di un ex edificio scolastico oggi adibito a residenza per anziani.

​Allo stesso modo il vice segretario nazionale coglie l’occasione per esprimere apprezzamento sulla lungimiranza dell’Amministrazione Comunale guidata dal Sindaco Stefano Graziano per aver creduto e sostenuto la lodevole iniziativa imprenditoriale destinata ad impreziosire la qualità del sempre più complicato welfare locale. È importante – aggiunge – che le istituzioni locali privilegino e costruiscano reti e sinergie a sostegno della grande e diffusa fragilità e sede di assistenza, soprattutto nei nostri territori, in particolar modo nell’entroterra.

Creando opportunità occupazionali, garantendo servizi extra non strettamente collegati alla struttura, Sapia – aggiunge Smurra – che non è nuovo ad iniziative di responsabilità sociale come questa, rappresenta un esempio al quale guardare.

Articolo precedenteJob&Orienta 2021: presentato il salone orientamento
Prossimo articoloUn albero per ogni neonato

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here