Fabio Ferrari e Danila Stalteri “Manco fossi Laura Chiatti”

0
322

Una divertente commedia musicale, che scherza sugli stereotipi dello show-business va in scena sabato 26 e domenica 27 febbraio sul palco del Teatro di Cestello. Emblematico già il titolo: “Manco fossi Laura Chiatti”. Protagonista l’eclettica Danila Stalteri, che firma anche il testo come autrice. Accanto a lei un big dello spettacolo italiano, Fabio Ferrari, figlio d’arte del grande Paolo e di Marina Bofnigli, nonché mitico protagonista della celebre serie tv che ha segnato un’epoca e una generazione: “I ragazzi della terza C”. Il testo brillante e ricco di ironia, ma anche con un pizzico di crudo realismo, ripercorre le disavventura di una ragazza che insegue il proprio sogno di calcare le assi del palcoscenico, coltivando un oggettivo talento, mentre si scontra con un caleidoscopio di bizzarri caratteri, colleghi ed eventi. In un camaleontico gioco dei ruoli Danila e Fabio vestiranno i diversi personaggi della storia: un enigmatico pedagogo teatrale russo, un’insegnante americana dai metodi bizzarri, gli scalcagnati clienti di una sala scommesse e ancora aspiranti attrici che partecipano a workshop al limite della psicosi, attori in cerca di lavoro che approfittano del funerale di un personaggio famoso per consegnare foto e curriculum… Il tutto intramezzato dalle telefonate di una mamma petulante che vorrebbe la protagonista “sistemata”, di un agente-playboy e di un amico commediografo che le suggerisce delle “strategie originali” per raggiungere il successo. Cantando e ballando sui fili di questa grande ragnatela la nostra ragazza col sogno del palcoscenico ci mette di fronte a un finale aperto che lascia a noi le conclusioni. (sabato alle 20,45, domenica alle 16,45) Per prenotare le date fiorentine: prenotazioni@teatrocestello.it, oppure via telefono al 392.2669655

Articolo precedenteNasce in Calabria Marley Session, la nuova rete degli artisti indipendenti
Prossimo articoloEsordio discografico per i Saldatori con il singolo chic “Le Geek”

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here