Le parole segrete

0
378

Nel piccolo villaggio di Malbry, nel Nord dell’Europa, non è facile essere ragazzini. L’ordine e le regole fanno da padroni; la magia, i sogni, i giochi sono banditi. Eppure Maddie non ha mai smesso di credere nel potere dei sogni. Lei è diversa da tutti gli altri. È ribelle, curiosa, testarda. Orfana di entrambi i genitori, sulla mano ha un segno, che assomiglia a una lettera o a un sigillo. Nel villaggio è un’emarginata. Tutti la temono. Ma lei non ha paura: ha imparato a sopravvivere, ha imparato a guardarsi da tutto e da tutti, a difendersi con le unghie e con i denti. Mentre il destino custodito dal segno della sua mano si avvicinerà giorno dopo giorno, una terribile catastrofe minaccerà di distruggere il suo mondo. E Maddie dovrà scegliere: affrontare il passato o fuggire per sempre.

Le parole segrete“, di Joanne Harris (Ed. Garzanti, trad. di Laura Grandi, pp. 520, euro 18,60).