Fuochi d’artificio per il compleanno di Napoleone

0
214

Festa di compleanno per Napoleone, ma anche la possibilità di usufruire di un luogo privilegiato, il forte Falcone, per ammirare i fuochi d’artificio. E’ stata l’Apt, in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale, a volere fortemente la celebrazione di sabato sera per il genetliaco di Napoleone Bonaparte. Un evento inserito nello scenario, quello dei bastioni del forte e delle mura medicee, più suggestivo della città. Centinaia di fiaccole lungo il percorso e all’interno del forte il personale dell’Apt a distribuire depliant illustrativi e esplicativi, un complesso di musica jazz nella corte inferiore, l’artista Angela Galli, che, nella stanza della Guardiola, guidava il pubblico alla proiezione di alcune sequenze del fotoromanzo contemporaneo “Ricordi” che fa parte della raccolta “Una sovranità di ordine nuovo”. E poi, negli ambienti dei piani superiori, altri brevi filmati, tutti relativi in una maniera o nell’altra alla permanenza di Napoleone all’Isola d’Elba.
Infine, in alcuni punti del percorso sulle mura, sono stati allestiti alcuni banchi di ristoro, dove era possibile gustare frutta fresca, melone, cocomero, gelato e vivande. «Il forte Falcone, finalmente restituito alla collettività dalle organizzazioni militari che ne erano diventate possessori – ha detto il direttore dell’Apt, Icilio Disperati – è un ottimo contenitore per tutta una serie di iniziative fra le più varie. E’ un peccato non poterne usufruire. La celebrazione del genetliaco di Napoleone è stata così l’occasione per partire e per riutilizzare questi ambienti, far riprendere a portare quassù la gente, offrendo agli ospiti e agli invitati un panorama davvero suggestivo, a contatto della storia recente di Portoferraio e dell’Isola intera».
Luigi Cignoni

Lascia un commento