“Io volevo Ringo Starr” del giovane autore esordiente toscano Daniele Pasquini

0
204

io_volevo_ringo_starrE’ uscito il romanzo Io volevo Ringo Starr del giovane autore esordiente toscano Daniele Pasquini, per la casa editrice Intermezzi.
Il romanzo fa parte della collana “MinimaliaWEB – Racconti fugaci ai tempi della rete” in collaborazione con il portale della regione toscana Intoscana.it.
Il volume verrà presentato Mercoledì 23 settembre alle ore 18 a Firenze all’Interno del Festival Ultra, presso il Teatro della Pergola. Insieme all’autore interverrà la giornalista e scrittrice Ilaria Giannini.

Il libro:

Una volta la musica era per i musicisti. Studiavi musica, avevi talento e poi campavi di quello. Nelle orchestre, nelle bande. Negli eserciti, addirittura. Dal rock in poi la musica diventò di tutti, chiunque poteva farla, bastava fare tre accordi alla chitarra, attaccarsi ad un amplificatore e far cantare un amico, mentre un altro batteva su un tamburo. Più veloce lo fai, più fai ballare. Più pesante sei, più impersoni la rabbia.
Vanni da grande voleva essere David Gilmour ma poi si è rassegnato. Ora ha la fissa per le date degli eventi storici e per Schopenhauer. Suona in una band insieme a Mejer, Gabo e Tommy Boyler, cercando di riordinare il flusso caotico degli eventi e di dar loro un senso.
Un romanzo veloce e potente come una canzone rock, che racconta in quattro quarti l’amicizia, l’amore, la provincia e la vita. A vent’anni.

L’autore:
Daniele Pasquini è nato nel 1988 in provincia di Firenze, dove studia “Media e Giornalismo” presso la facoltà di Scienze Politiche. Collabora come redattore con la rivista fiorentina “Testimonianze”. Il suo primo romanzo, Storia in mi minore, è disponibile sul blog www.entropia88.splinder.com assieme ad altri racconti, dialoghi, idee.

Lascia un commento