Il club dei desideri impossibili

0
145

In un aeroporto si incrociano ogni giorno i destini di tantissime persone che arrivano cariche di bagagli e di esperienze. Salvador Fuensanta fa lo spazzino lì da tutta la vita, ma forse non è quello il suo vero lavoro. Salvador in realtà è un moderno cantastorie, che si avvicina ai passeggeri in attesa di imbarco e a ognuno regala una storia. Che siano vere o meno ha poca importanza perché, in fondo, è proprio in aeroporto che si può sognare di essere chi si vuole e la realtà appare soltanto come una delle opzioni. Un romanzo in cui i passeggeri diventano ascoltatori, depositari di storie, mentre i lettori stessi si trasformano in passeggeri.
* Il club dei desideri impossibili * di Alberto Torres Blandina (Ed. Guanda, trad. di Silvia Sichel, pp. 192, euro 15,00).