Un programma per promuovere la lettura e il libro

0
167

Presentati il 17 febbraio 2010 a Roma, nel corso di una conferenza stampa, gli obiettivi, i programmi, le attività e i metodi per il primo triennio del “Centro per il Libro e la Lettura”. Accrescere la cultura del libro e la diffusione della lettura in Italia, promuovere gli autori italiani anche all’estero sono le finalità del “Centro”, istituito dal Ministero per i Beni e le Attività culturali. Le attività in programma si svilupperanno principalmente in città non capoluogo di provincia, coinvolgendo tutte le strutture culturali di ogni singola realtà territoriale. Sono tre i programmi finalizzati ad aumentare il numero di lettori e a favorire l’intensificazione della lettura nelle fasce più deboli; due i programmi per promuovere la cultura del libro, mentre altri due programmi integreranno le attività ordinarie già svolte dal Centro. Il programma 1, triennale, vuole essere una procedura sperimentale, quasi un laboratorio di ricerca. Il “focus” di questo programma sarà costituito da bambini e ragazzi di età inferiore ai 14 anni. Il programma 2 mira a conferire al libro un valore socialmente apprezzabile; prevede la donazione gratuita di libri di buona qualità (eliminati dagli editori) alle situazione più svantaggiate (p. es., ospedali, case per anziani, carceri, biblioteche di piccoli centri ecc.). Sarà effettuato un censimento per le disponibilità librarie ed un censimento delle donazioni (per avere l’esatta corrispondenza fra i due insiemi). Il programma 3 prevede una settimana dedicata ad una campagna di comunicazione per invitare tutti a donare un libro a coloro cui si vuol bene.

Lascia un commento