La mamma dei carabinieri

0
172

Mimma Lupo è un’anziana signora che vive a Palermo, in via D’Amelio, davanti alla casa della signora Borsellino, la madre di Paolo. La signora Mimma ha avuto una vita interessante. In gioventù si era perdutamente innamorata di un uomo, un ragazzo che faceva il carabiniere. Poi, una sera, era andata incontro al suo triste destino. Un uomo la violentò. La cecità della famiglia antepose “l’onore del cognome” alla giustizia e fece sposare a Mimma il suo violentatore. Imparò a convivere con il suo carnefice, senza mai dimenticare il suo amore di gioventù e quando venne ucciso Borsellino in via D’Amelio lei era lì, ad assistere la scorta dei carabinieri che piantonavano la casa materna del magistrato. Si prendeva cura di loro, rattoppava le uniformi e preparava pranzi. Lì la conobbe anche Alessio Puleo, autore di questo romanzo, nel 2001 di leva nell’Arma. Dal racconto della signora Mimma nasce questo libro.

* La mamma dei carabinieri * di Alessio Puleo e Filippo Vitale (Ed. Longanesi, pp. 216, euro 15,00).

Lascia un commento