“La mia Versiliana” di Lodovico Gierut

0
710

Il nuovo libro del critico d’arte e scrittore Lodovico Gierut, ricco di interventi, illustrazioni e immagini, si intitola: “La mia Versiliana”, con quel ‘mia’ a significare che “… è di tutti, per tutti”.

Il suo non è solo un viaggio nella memoria sugli accadimenti dell’ormai noto Festival de “La Versiliana” di Marina di Pietrasanta, che ha nel “Caffè” condotto da Romano Battaglia, ma pure un esaustivo testo che si apre con ricordo personale, cui ne seguono altri di Raffaello Bertoli, “La Versiliana”; Manlio Cancogni, “L’altra Versiliana”; Francesca Mazzei, “L’ambiente naturale”; Cinzia Nepi, “Dalla Macchia di Marina a La Versiliana”; Lalli Orsucci Tonacchera, “All’ombra del Caffè”.

Nell’ampio scritto iniziale di Gierut sono inseriti contributi e citazioni di Manrico Nicolai, Romano Battaglia, Domenico Lombardi, Luca Lazzareschi, Umberto Buratti, Carlo Carli, Fortunato Angelini, Roberto Valcamonici, Giuseppe Bartolozzi, Bruna Nizzola, Silvana Franco, Alberto Bongini, Mauro Capitani, Sigifredo Camacho Briceño, Luigi Falai, Gian Paolo Giovannetti, Paolo Grigò, Amedeo Lanci, Paolo Lapi, Renzo Maggi, Riccardo Miozzo, Marcello Scarselli, Maura Spagnuolo, Grazia Leoncini, Gabriele Vicari, Giancarlo Cannas, Franco Del Sarto, Maria Luisa Pisani, Laura Venturi, Massimo Carrà, Liliana Marsili, Gioni David Parra, Paolo Gubinelli, Umberto Guidi, Chiara Sacchetti, Demetrio Brandi, Luigi Nicolini, Giovanni Balderi, Stefano Pierotti, Beatrice Fineschi, Attilio Vitale, Roberto Magri, Marcello Polacci, Alfredo Benedetti, Piero Mori, Piero Coluccini, Attilio Pardini, Stefano De Franceschi, Luciano Marsili, Giampiero Carlo Dindelli, Marco Sigali, Annalisa Bisogni, Fabrizio Diolaiuti, Stella Giorgianni, Giulio Andreotti, Massimo Mallegni, Massimiliano Simoni, Giuseppe Pambieri, Michele Placido, Raffaele Paganini, Giordano Bruno Guerri, Fabrizio Brancoli, Enrico Salvatori, Giovanna Ferretti, Loretta Grazzini, Enrico Consoloni, Jacopo Cannas, Maurizio Vanni. Grandi o meno noti nomi che nell’insieme dettano le coordinate per una ‘storia’ iniziata in modo perentorio col soggiorno di Gabriele D’Annunzio nell’ormai oggi celebre Tenuta.

Gli argomenti spaziano dallo storico al naturalistico, allo scientifico, con vasti riferimenti sull’attualità del parco e del suo passato. Una delle particolarità del libro, edito dal Comitato Archivio artistico-documentario Gierut per fini di non di lucro – il ricavato andrà ad associazioni socio-umanitarie e concorrerà all’attività del Comitato che ricorda Marta Gierut (1977-2005) – è data dai ritratti fotografici (autrice Emma Leonardi) di molte personalità della politica e della scienza, della musica, del teatro, dello sport: Cristina Acidini, Magdi Cristiano Allam, Demetrio Albertini, Giulio Andreotti, Giancarlo Antognoni, Maurizio Belpietro, Fausto Bertinotti, Rosy Bindi, Andrea Bocelli, Italo Bocchino, Enrica Bonaccorti, Paolo Bonaiuti, Umbero Broccoli, Toni Capuozzo, Giorgio Celli, Sandro Chia, Martina Colombari, Carlo Conti, Stefania Craxi, Alain Elkann, Piero Fassino, Emilio Fede, Gianfranco Funari, Adriano Galliani, Oscar Giannino, Luca Giurato, Monica Guerritore, Ignazio La Russa, Marcello Lippi, Luxuria, Mara Maionchi, Alfredo Martini, Marta Marzotto, Giovanna Melandri, Giovanni Minoli, Rita Levi Montalcini, Massimo Moratti, Riccardo Nencini, Giorgio Panariello, Gino Paoli, Antonio Paolucci, Willy Pasini, Arrigo Petacco, Giuseppe Povia, Marina Ripa di Meana, Ron, Daniela Santanchè, Vittorio Sgarbi, Salvo Sottile, Valdo Spini, Lamberto Sposini, Ilona Staller, Roberto Vecchioni, Marcello Veneziani, Denis Verdini, Umberto Veronesi e altri ancora. Un’altra caratteristica è data dalla riproduzione di un centinaio di dipinti grazie ai quali in futuro sarà organizzata una mostra di beneficenza (borse di studio e aiuti diversi, “Premio Marta Gierut”), realizzati da un gruppo di artisti negli ultimi quattro anni “in piena aria”, negli spazi pinetati che furono immortalati pure da Carlo Carrà. Tra i nomi Giancarlo Cannas, Franco Del Sarto, Luigi Falai, Gian Paolo Giovannetti, Amedeo Lanci, Paolo Grigò, Grazia Leoncini, Giuseppe Bartolozzi e Clara Tesi, Alberto Bongini, Riccardo Miozzo, Gioni David Parra, Renzo Maggi, Bruna Nizzola, Maura Spagnuolo, Laura Venturi, Roberto Valcamonici, Gabriele Vicari, Maria Luisa Pisani, Sigifredo Camacho Briceño, Silvana Franco, Paolo Lapi, Mauro Capitani, Marcello Scarselli.

La pubblicazione – 144 pagine con una vasta bibliografia e centinaia di immagini a colori e in bianco e nero – ha il patrocinio gratuito del Comune di Pietrasanta, della BCC Versilia Garfagnana Lunigiana, della Fondazione “Antonio Fineschi” di Prato e della Cartiera Magnani di Pescia.

Il volume “La mia Versiliana” può essere richiesto direttamente al Comitato che provvederà a inviarlo senza aggravio di spese postali (offerta euro 10 cad.- tramite boll. C/C postale allegato). Il Comitato ha altresì a disposizione alcune copie delle pubblicazioni “Lavorare il marmo. Arte Artigianato Industria”; “Versilia Wine Art. Etichette d’autore”; “Versilia Terra di artisti. La figura umana”; “Arte e grafologia 2”; “Massaciuccoli. Il lago degli artisti”.

Info: lodovico@gierut.it www.gierut.it oppure 3803941442 (orario 16-19).

Lascia un commento