XXI edizione del Premio “Pietrasanta e la Versilia nel mondo” all’artista olandese Hanneke Beaumont

0
576

Pietrasanta – Un premio all’eccellenza creativa, ma anche al ruolo di appassionata ambasciatrice della cultura artistica di Pietrasanta riconosciuto all’artista Hanneke Beaumont. Il Circolo Culturale Fratelli Rosselli l’ha indicata per il XXI Premio internazionale “Pietrasanta e la Versilia nel mondo”. Destinatari ne sono da sempre artisti italiani e stranieri. Molti di loro lavorano in città da decenni, altri sono di più giovane acquisizione, ma tutti sono uniti da un profondo legame con la sapienza artigiana ed artistica del territorio. Non a caso il simbolo del riconoscimento è proprio il cavalletto dello scultore.

La cerimonia di consegna del Premio, promosso in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Pietrasanta, si terrà domenica 11 dicembre, alle ore 10.30, presso la Sala dell’Annunziata del Chiostro di Sant’Agostino. Interverranno il sindaco Domenico Lombardi, il presidente del Circolo Fratelli Rosselli Alessandro Tosi, il presidente della Banca Versilia, Lunigiana e Garfagnana Umberto Guidugli e l’artista che, per l’occasione, sarà presentata dal prof. Giuseppe Cordoni.
Al termine della cerimonia si terrà un concerto di musica lirica con la pianista Francesca Tosi, il soprano Antonia Cifrone ed il tenore Enrico Nenci. In programma musiche di Puccini, Verdi, Mascagni e Cesare Galeotti.

La figura umana è al centro della ricerca creativa di Hanneke Beaumont. Le sue opere rappresentano l’uomo, sottratto ad ogni elemento di identificazione, di età o provenienza. E’ l’individuo indagato in tutte le sue dinamiche esistenziali quali la paura, l’incertezza, l’attesa. Beaumont realizza le sue sculture in terracotta, bronzo e ferro.
L’ingresso alla cerimonia è libero.

Il Premio “Pietrasanta e la Versilia nel mondo” è sostenuto dalla Banca della Versilia, Lunigiana e Garfagnana.
Sono stati premiati, dal 1991, gli artisti: Fernando Botero, Igor Mitoraj, Francesco Messina, Giò Pomodoro, Kan Yasuda, Novello Finotti, Junkyu Muto, Ivan Theimer, Bruno Lucchesi, Giuliano Vangi, Stanley Bleifield, Henry Marinsky, Pietro Cascella, Jean – Michel Folon, Romano Cosci, Helaine Blumenfeld, Marc Quinn, Joseph Sheppard e Aart Schonk, Knut Steen, Giuseppe Bergomi.

Biografia
Hanneke Beaumont nasce nel 1947 a Maastricht. Dopo gli studi in odontoiatria condotti negli Stati Uniti torna in Europa e si stabilisce in Belgio. Inizia gli studi artistici nel 1977 all’Accademia de Braine L’Alleud; risale al 1983 la sua prima mostra personale. Il 1994 segna un’importante svolta nella sua carriera quando, invitata al “Centre International d’Art Contemporain” presso lo Château Beychevelle a St. Julien, Francia (1993), viene insignita dell’ambito Grand Prix per il suo gruppo scultoreo “Le Courage”. Poco dopo, durante la sua partecipazione alla seconda Exposiciòn Internacional de Esculturas en la Calle, organizzata dal Colegio de Arquitectos de Canarias a Santa Cruz de Tenerife (Isole Canarie), la sua opera monumentale viene installata permanentemente. Più recentemente, nel 2007, un bronzo di grandi dimensioni, intitolato “Stepping Forward”, è stato installato di fronte alla nuova sede del Consiglio europeo dei ministri a Bruxelles.
Molti collezionisti pubblici e privati hanno mostrato grande interesse per il suo lavoro. Acquisita una fama internazionale, Beaumont espone negli Stati Uniti, in Canada, Belgio, Francia, Germania, Spagna, Italia, Svizzera. Hanneke Beaumont vive e lavora tra Bruxelles (Belgio) e Pietrasanta (Italia).

Lascia un commento