Estate Elbana

0
294

Di tanti amici
che contavo
nelle estati torride
elbane
quanti me ne sono rimasti?

Dei nostri tuffi
dal pontile delle miniere
di Ortano,
ricordi?
cosa è restato?

Del sorriso
della ragazza che ho amato
per una stagione?
Una lettera
di commiato
ricevuta a novembre,
in un pomeriggio
piovoso, a Firenze.

Immagini diafane,
ingiallite dal tempo,
custodite nell’album
della nostalgia.
Eppure, prepotentemente
presenti
non appena una sensazione
assopita,
un piacere sottile
me le riporta
alla mente,
al mio presente

Ecco:
questo sono io!