La donna che vestiva di rosso

0
163

Dopo l’efferato omicidio della moglie il sovrintendente Thomas Lynley ha lasciato New Scotland Yard e la famiglia per cercare un po’ di pace nella sua selvaggia terra d’origine, le coste della Cornovaglia. Ma un giorno s’imbatte nel cadavere di un ragazzo, Santo Kerne, precipitato dalla scogliera per un errore durante l’arrampicata. O almeno così pare. Lynley viene coinvolto suo malgrado nelle indagini: che cosa nasconde quella piccola e apparentemente tranquilla comunità, nella quale covano conflitti tanto profondi quanto silenziosi, scoperchiati proprio dalla morte di Santo? Chi è davvero la sensuale e tormentata Dellen Kerne, madre della vittima, la donna che veste di rosso attorno alla quale sembrano volteggiare i fantasmi del rancore e della vendetta? Un caso che turba e sconvolge la placida meta di turisti e patiti del surf, un crimine che scuote gli animi e spinge più d’uno a fare i conti con la propria vita o il proprio passato. A cominciare da Thomas Lynley.
* La donna che vestiva di rosso * di Elizabeth George (Ed. Longanesi, trad. di Maria Cristina Pietri, pp. 576, euro 18,60).

Lascia un commento