La scuola degli ingredienti segreti

0
167

Il profumo di vaniglia e cioccolato riempie la stanza in soffici ondate sovrapposte all’aroma pungente e speziato della cannella. È lunedì, nel ristorante di Lilian è giorno di chiusura, e come ogni settimana si tengono le lezioni del corso di cucina. Circondata dagli allievi, Lilian è in piedi dietro al piano di lavoro: muove delicatamente le mani, sta per aggiungere l’ultimo tocco, l’ingrediente segreto e poi la torta sarà pronta. Pronta a sussurrare ricordi, ad addolcire un momento di tristezza, a suggellare una promessa, a regalare un briciolo di felicità. Nessuno meglio di Lilian conosce la magia degli ingredienti. Lilian era soltanto una bambina quando, grazie a una misteriosa ricetta donatale da Abuelita, la donna della bottega delle spezie, aveva salvato sua madre. Sono passati anni da allora, anni in cui ha combattuto, ha sofferto, si è ribellata, a volte ha perso ogni certezza, tranne una: la fiducia nella magica alchimia del cibo. È per questo che il suo ristorante, con piatti sempre diversi, è un luogo un po’ speciale, dove si ritrovano ricordi perduti, si stringono promesse d’amore, si dimentica il passato o nasce un’amicizia. Lo sanno bene gli allievi del corso di cucina, tutti alla ricerca dell’ingrediente segreto che possa cambiare la loro vita.

* La scuola degli ingredienti segreti * di Erica Bauermeister (Ed. Garzanti, trad. di S. Caraffini, pp. 220, euro 17,60).

Lascia un commento