Il codice del silenzio

0
180

Alex e Ben sono fratelli, ma non potrebbero essere più diversi. Alex è un avvocato rampante specializzato in tecnologia informatica e vive nella Silicon Valley, mentre Ben, veterano di guerra cinico e sprezzante, lavora a Istanbul come agente segreto per il governo americano. A unirli è soltanto una cosa, l’odio che provano l’uno per l’altro, da quando la sorella è rimasta uccisa in circostanze misteriose. Una morte di cui Alex ha sempre attribuito la responsabilità a Ben. Ma adesso è venuto il momento di dimenticare il passato. Perché, come anni prima, c’è di nuovo in gioco la vita, quella di Alex questa volta. L’affare in cui è rimasto invischiato sta diventando maledettamente pericoloso. Si tratta del brevetto di un software, Obisdian, che potrebbe rivoluzionare il mondo della rete, rendendo obsoleti gli altri programmi di protezione informatica. Tutti quelli che hanno avuto a che fare con quel dannato software sono stati uccisi. E ora è il turno di Alex. C’è un’unica persona al mondo in grado di aiutarlo, l’ultima persona a cui vorrebbe chiederlo: suo fratello.
* Il codice del silenzio * di Barry Eisler (Ed. Garzanti, trad. di Gianni Pannofino, pp. 342, euro 18,60).

Lascia un commento