L’apocalisse secondo Marie

0
194

Dopo le inquietanti esperienze vissute durante la sua ultima indagine, Marie Parks, profiler dell’FBI, è ossessionata da ricordi che le consumano l’anima e il corpo e da una visione: una bambina, sperduta in mezzo a una folla sgomenta, che sembra invocare il suo aiuto. Mentre Marie si chiude nella disperazione, nuovi flagelli si abbattono sul mondo: una serie di decessi inspiegabili sembra preludere a una spaventosa epidemia, un devastante uragano si abbatte sulla costa meridionale degli Stati Uniti. E, a unire le due sciagure, la presenza di alcuni uomini vestiti di nero. D’un tratto, Marie capisce: la sua visione è la chiave di tutto e quella bambina smarrita incarna la paura che sta divorando il mondo. Ma è in pericolo e deve essere salvata. Perché è l’unica in grado di fermare gli uomini che hanno dato inizio all’Apocalisse.

* L’apocalisse secondo Marie * di Patrick Graham (Ed. Nord, trad. di Mara Dompè, pp. 516, euro 18,60).

Condividi
Articolo precedenteLa narice del coniglio
Prossimo articoloMafia pulita

Lascia un commento