L’occhio dell’universo

0
266

Prima hanno creato il pianeta Mir in un universo parallelo utilizzando migliaia di “schegge temporali” terrestri. Poi hanno scatenato una spaventosa tempesta solare che ha ucciso miliardi di persone: soltanto un immenso scudo difensivo ha evitato l’estinzione della razza umana. Ma l’offensiva dei Primogeniti, misteriosa razza decisa a cancellare l’esistenza dell’uomo, prosegue con il lancio di una bomba che, generando un campo di “energia oscura”, potrebbe distruggere ogni cosa. L’unica persona in grado di fermarli è Bisesa Dutt: dopo essere stata ibernata per diciannove anni, viene risvegliata e inviata su Marte per risvegliare il grande Occhio, la sola entità in grado di metterla in contatto con i Primogeniti.

L’occhio dell’universo * di Arthur C. Clarke e Stephen Baxter (Ed. Nord, trad. di Gianluigi Zuddas, pp. 400, euro 20,00).

Lascia un commento