Nigeria, liberi i due cittadini russi

0
132

Liberi i due cittadini russi russi che lavorano per la societa’ russa Rusal e rapiti il 20 dicembre scorso dalla guerriglia nigeriana a Ikot Abasi, nel delta del Niger. I due russi, che sono riusciti a fuggire ai loro sequestratori, sono stati trovati da una pattuglia dell’esercito regolare durante una perlustrazione di routine.

Lascia un commento